Iconografia sacra nei protocolli notarili

Iconografia sacra nei protocolli notariliI notai sono tenuti a rilegare gli atti stipulati in un anno in uno o più volumi, i protocolli.
Nella rilegatura la coperta, spesso in pergamena*, viene ripiegata e incollata nella parte interna del piatto (supporto rigido, nel nostro caso di cartone) e i rimbocchi così realizzati vengono nascosti incollandovi sopra un foglio di carta, la controguardia.
Alcuni notai utilizzano come controguardia delle stampe realizzate con la tecnica dell’incisione, per lo più con bulino.
Le stampe rinvenute sono quasi esclusivamente di carattere religioso e ciò fa pensare che più che una motivazione estetica dietro la scelta ci fosse la volontà di porre la propria attività di notaio sotto la protezione/guida del santo.
La cosa non è così strana se si considera che fino al XIX secolo lo strumento notarile iniziava sempre con l’invocatio: l’invocazione più diffusa era In Christi nomine amen.



E' possibile effettuare una ricerca nel database contenente n. 456 immagini selezionando i filtri sottostanti



Risultato della ricerca

Trinità

Anno: 1823

Notaio: SUPINO Donato di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1828

Notaio: SUPINO Donato di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1830

Notaio: SUPINO Donato di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1811

Notaio: FRATTASI Nicola Maria di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1816

Notaio: FRATTASI Nicola Maria di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1817

Notaio: FRATTASI Nicola Maria di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1834

Notaio: FRATTASI Nicola Maria di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1843

Notaio: FRATTASI Nicola Maria di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità

Anno: 1813

Notaio: DE SIMONE Gianfrancesco di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Trinità (Sancta Trinitas unus deus miserere nobis)

Anno: 1840

Notaio: VERRUSIO Raffaele di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Vergine (Virgo semper Immacolata)

Anno: 1838

Notaio: VERRUSIO Raffaele di Montesarchio

Tecnico: Scafa Giuseppe - tipografo

Piazza: Montesarchio

Vergine delle Grazie

Anno: 1835

Notaio: SUPINO Donato di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Vergine delle Grazie

Anno: 1836

Notaio: SUPINO Donato di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Virgo semper Immaculata

Anno: 1839

Notaio: DE SIMONE Gianfrancesco di Montesarchio

Tecnico: Dato non rilevabile

Piazza: Montesarchio

Vita e miracoli di S. Antonio Abbate

Anno: 1848

Notaio: DE SIMONE Salvatore di Montesarchio

Tecnico: Scafa Salvatore

Piazza: Montesarchio